Nuovo
realtà virtuale

Il principio dello spettrofotometro ultravioletto

agosto 27, 2020

La spettroscopia uv-vis è considerata uno strumento importante nella chimica analitica. In effetti, questa è una delle tecniche più comunemente utilizzate nei laboratori clinici e chimici. Questo strumento viene utilizzato per l'analisi qualitativa e l'identificazione di sostanze chimiche. Tuttavia, il suo utilizzo principale sta nella determinazione quantitativa di diversi composti organici e inorganici in soluzione.

La spettroscopia riguarda fondamentalmente l'interazione tra luce e materia. Poiché la luce viene assorbita dalla materia, il risultato è un aumento del contenuto energetico di atomi o molecole. L'assorbimento del composto alla luce visibile o ultravioletta produce uno spettro diverso.

Quando la radiazione ultravioletta viene assorbita, questo fa sì che gli elettroni vengano eccitati dallo stato fondamentale allo stato di energia superiore. La teoria che circonda questo concetto afferma che l'energia della radiazione ULTRAVIOLETTA assorbita è effettivamente uguale alla differenza di energia tra lo stato di alta energia e il stato fondamentale.

Ultraviolet Visible Spectrophotometer

Spettrofotometro a raggi ultravioletti

Il principio di base dello spettro UV:

Il principio diSpettrofotometro UVconforme alla legge Beer-Lambert. Questa legge afferma che, ogni volta che un fascio monocromatico passa attraverso una soluzione di una sostanza assorbente, la velocità di diminuzione dell'intensità della radiazione e lo spessore della soluzione assorbente sono infatti proporzionali alla concentrazione della soluzione e la radiazione incidente.

La legge è espressa dalla seguente equazione:

A = log (I0 / I) = ECI

A sta per assorbanza, I0 per l'intensità della luce sul pool di campioni, L per l'intensità della luce in uscita dal pool di campioni, C per la concentrazione di soluto, L per la lunghezza del pool di campioni ed E per il tasso di assorbimento molare.

Secondo la legge di Beer-Lambert, è stato determinato che maggiore è il numero di molecole in grado di assorbire la luce a una determinata lunghezza d'onda, più luce sarà assorbita.

Applicazione dello spettro ULTRAVIOLETTI:

Il concetto e il principio diSpettrofotometro nel visibile ultravioletto hanno molte applicazioni.Ad esempio, questo viene utilizzato per rilevare gruppi funzionali.Può essere utilizzato per rilevare la presenza o l'assenza di cromoforo in composti complessi.

Questo può essere utilizzato anche per rilevare i coniugati nel poliene. All'aumentare del doppio legame, l'assorbimento si irradia a lunghezze d'onda più lunghe. Inoltre, lo spettro UV può essere utilizzato per identificare i composti sconosciuti. Gli spettri del composto sconosciuto verranno confrontati con quelli del composto di riferimento.Se i due spettri coincidono, il composto sconosciuto verrà identificato con successo.

Gli spettri UV possono anche aiutare a determinare la configurazione degli isomeri geometrici. È stato determinato che i cis-alcheni vengono assorbiti a lunghezze d'onda diverse rispetto ai trans-alcheni. Se un isomero ha una struttura non complanare, può ancora essere determinato mediante spettroscopia ULTRAVIOLETTI.

Infine, lo strumento può determinare la purezza della sostanza. A tal fine, l'assorbibilità della soluzione campione è stata confrontata con quella della soluzione di riferimento. La forza di assorbimento può essere utilizzata per calcolare la purezza di una sostanza.

 

 

Informazioni di base
  • Anno stabilito
    --
  • tipo di affari
    --
  • Paese / regione
    --
  • Industria principale
    --
  • Prodotti Principali
    --
  • Persona giuridica aziendale
    --
  • Dipendenti totali
    --
  • Valore di uscita annuale
    --
  • Mercato delle esportazioni
    --
  • Clienti collaborati
    --

Invia la tua richiesta

Scegli una lingua diversa
English
Bahasa Melayu
Pilipino
Polski
Монгол
русский
Português
한국어
italiano
français
Español
Deutsch
العربية
Lingua corrente:italiano